• CONSEGNA E RESI GRATUITI NEL REGNO UNITO 104 €+
  • SPEDIZIONE STANDARD FINO AL 20 DIC (PER ARRIVARE ENTRO IL 25-12-21)
  • SPEDIAMO IN TUTTO IL MONDO
Just How Much Has Our Changeable Weather Shaped British Fashion?
di Karly Rayner
Altro da questo autore

Quanto ha influenzato la nostra moda britannica con il nostro tempo variabile?

La moda britannica, come se fosse un clima un po' bipolare, è uno spazio in cui gli estremi si incontrano gomito a gomito in un modo che è allo stesso tempo sorprendente e naturale.

Come stereotipo nazionale, siamo ostinatamente ossessionati dal tempo e non c'è da meravigliarsi che questa amante a volte crudele e imprevedibile abbia plasmato la moda della nostra isola scettica. Lo stile del Regno Unito potrebbe essere influenzato dal nostro tempo variabile, ma la drammaticità del nostro clima si riflette anche nel dinamismo del modo in cui ci vestiamo.

 

Credito immagine: Flickr.com/Steve77

 

Nel nostro esclusivo ecosistema della moda, è imperativo vestirsi in modo pratico per evitare pericoli britannici come il mai popolare "topo affogato" o sciogliersi come un Brie sudato e surriscaldato sulla linea centrale. Lungi dal renderci una nazione di persone che vestono fedelmente sensate o di devoti all'outdoor, siamo determinati a essere eleganti nonostante di questa estrema fluttuazione. 

 

In un eccellente articolo che esplora la nostra infatuazione collettiva per il tempo, La scrittrice di Vogue e autrice pluripremiata, Lucy Hughes-Hallet osservò abilmente:

 

"Noi britannici possiamo sopportare il nostro tempo solo perché siamo così esperti nel negare quanto spesso ci delude".

 

Questa ostinata negazione, che archivierei in una cartella gialla con l'etichetta 'ottimismo', traspare dall'abbigliamento britannico. 

Quando il Il British Council ha chiesto agli studenti internazionali le loro prime impressioni sullo stile del Regno Unito, due delle prime cose a emergere contemporaneamente sono state il tempo e la stratificazione. Kristin Javier dal Messico ha spiegato:

 

“La cosa che mi ha colpito di più è stata: la stratificazione. A causa del tempo pazzo, le persone indossano così tanti strati qui e in realtà penso che stia bene".

 

Credito immagine: La Compagnia delle Camicie. Le balze di Willow rendono questa maglia un'audace candidata per alcuni straordinari strati. 

 

Il direttore di The Shirt Company, Donna Middleton, ritiene inoltre che la spina dorsale attorno alla quale è drappeggiato lo stile britannico sia "molti strati per il tempo mutevole", insieme a un gusto per pezzi senza tempo come la camicia sempre versatile e i tradizionali panni di lana intrecciati. 

 

Ridotti alle loro ossa più nude e aridamente pratiche, i vestiti sono lì per aiutarci a coprirci e vivere comodamente nel clima, quindi non c'è da meravigliarsi se la rapida fluttuazione del clima britannico ha un'enorme influenza su come scegliamo di vestirci come una nazione. 

 

Gli articoli che ci aiutano a convivere elegantemente con il tempo hanno a lungo incombente in grande stile britannico. Negli anni '50 i foulard fantasia erano sempre presenti per consentire alle permanenti di mantenere il loro rimbalzo nell'umidità implacabile e la "felpa con cappuccio" contemporanea è forse più elevata nello stile del Regno Unito perché mantiene i capelli morbidi mentre è facile da vestire su o giù . Come nazione, abbiamo ancora un'insolita inclinazione per un cappello, che sebbene forse un po' eccentrico, ha ancora uno scopo ed eleva un look in modo tipicamente britannico. 

 

Credito immagine: Flickr/NeilMoralee 

 

La passione della nazione per i tessuti naturali di lana - pensate a spina di pesce e tweed - non è solo un uso sostenibile del vello della considerevole popolazione di pecore del Regno Unito, ma anche un modo intelligente per affrontare il volubile clima britannico. Nelle parole di Edward Sexton, partner di Glencroft Countryware:

 

"La lana aiuta naturalmente a regolare la temperatura corporea... in condizioni mutevoli, regolano il calore molto meglio delle fibre sintetiche. Quando fa freddo ti tiene più caldo e quando fa caldo un maglione di lana può davvero respirare".


iocredito magico: YoungBritishDesigners (Beaumont Organic) e La Compagnia delle Camicie. La camicetta Sophie di The Shirt Company è un bel pezzo da accostare a una sartoria più maschile e squadrata

 

La nostra cronologia delle ricerche nazionali sottolinea ancora una volta quanto il modo in cui ci vestiamo nel Regno Unito sia influenzato dal rotolare organicamente con qualunque cosa il tempo decida di darci. Ricerca dalla piattaforma di analisi della ricerca Pi Datametrics (citato da Econsulenza) hanno mostrato che i consumatori britannici erano più propensi a fare acquisti con il tempo che potevano vedere fuori dalle loro finestre rispetto al tradizionale calendario stagionale. 

 

Ad esempio, nel 2017 un febbraio più caldo della media ha causato un enorme aumento delle ricerche di articoli estivi tradizionali rispetto agli anni precedenti. 

 

Credito immagine: Pi diametri attraverso Econsulenza 

 

Tendenze simili sono state mostrate con un calo delle ricerche di giacche invernali dopo un novembre particolarmente mite, indicando che il clima britannico mutevole influenza davvero il modo in cui ci vestiamo. Siamo più propensi a cercare in termini di contesto meteorologico reale, un'ipotesi che è stata supportata da a allontanarsi dal rigido calendario stagionale nel settore della moda. 

 

Il tempo selvaggiamente imprevedibile è la nostra normalità e il nostro rifiuto di essere intimiditi da questo traspare dai nostri vestiti. Il fatto che sia davvero abbastanza caldo per indossare una gonna a gambe nude una manciata di giorni all'anno non ci scoraggia. Invece lo modelliamo e pieghiamo gli stili che vogliamo indossare per lavorare con il tempo. Mentre in molti paesi europei i collant sono guardati con un certo sospetto, attraverso l'obiettivo della moda britannica, ci consentono di sfilare e allungare i nostri articoli preferiti attraverso più stagioni. 

 

Credito immagine: The Shirt Company

Le Marais potrebbe essere estivo, ma collant e un maglione corto rendono questo vestito della Shirt Company adattabile a qualsiasi condizione atmosferica! 

 

Un vestito con spalline potrebbe essere un capo apparentemente strano da riapparire più e più volte nel lessico della moda britannica, ma infilarci sotto una camicia bianca croccante non solo rende il capo più lusinghiero, ma aggiunge anche un tocco britannico ribelle rifiutando di essere attenuato o diluito dal tempo. 


Credito immagine: Immagini di tendenza/The Shirt Company 

Yara Shahidi mostra quanto può essere divertente la stratificazione e La camicia Madelena di The Shirt Company fa un drammatico candidato allo strato grazie ai dettagli strutturati del polsino.

 

Come Lucy Hughs-Hallett lo mette così elegantemente:

 

“Questo è più il nostro modo. Prendere in giro il tempo. Prendendo in giro i nostri ridicoli tentativi di ignorarlo, e lo stoicismo con cui lo sopportiamo. È un tipo di scherzo molto britannico”. 



Immagine di copertina di: Flickr.com/Maureen_Barlin
4 mesi fa