• CONSEGNA E RESI GRATUITI NEL REGNO UNITO 104 €+
  • SPEDIZIONE STANDARD FINO AL 20 DIC (PER ARRIVARE ENTRO IL 25-12-21)
  • SPEDIAMO IN TUTTO IL MONDO
Nobody Likes a Fashion Braggart, Especially the British
di Karly Rayner
Altro da questo autore

A nessuno piace uno spaccone di moda, soprattutto gli inglesi

Il luccicante miraggio di contrasti e contraddizioni che compongono lo stile UK è un pesce scivoloso da afferrare, ma il sospetto e il ridicolo di qualsiasi cosa eccessivamente vanagloriosa è un concetto culturale che permea il modo in cui ci vestiamo.

 

Vestirsi in modo eccentrico e originale è positivamente incoraggiato, ma il minimo accenno di "flessione" quando si tratta di soldi o status è probabile che ti renda il bersaglio di alcune brutali prese in giro al pub piuttosto che una figura di ammirazione. 

 

Non è tanto la "moda" a governare spesso lo stile britannico, ma un insieme complesso di cose da fare e da non fare che vedono tutto ciò che si definisce "élite" come stupido e ridicolo. Decidere di voler indossare solo il rosso o il sashay in giro come un membro di una tribute band di Siouxsie Sioux rischia di battere molte meno palpebre di un drappeggio di loghi appariscenti che pubblicizzano spese opulente. 

 

La nostra nuova Abigail Shirt si distingue nel modo giusto

Abbattere allegramente le cose di un piolo o due è un passatempo nazionale. Quando bilanciato con umorismo autoironico, questo crea uno yin e yang armoniosi che riesce a evitare un'aria di amarezza e invece in qualche modo genera fairplay. 

 

Basta guardare alle amate icone culturali britanniche per vedere questa dinamica all'opera. L'impassibile consegna di domande ridicole da parte di Philomena Cunk ad accademici (spesso) ignari e sconcertati, per esempio, o le recensioni avvizzite ma giocose di Jay Rayner che, per la maggior parte, sono rivolte a istituzioni che meritano davvero uno strappo. 

 

Mentre le piume sono meritatamente arruffate, generalmente c'è un livello di decoro. Persino Salt Bae, che di recente ha fatto notizia per aver pagato il personale londinese 12 sterline all'ora, lo stesso prezzo di una pannocchia nel suo ristorante, Nusr-Et — ha ricevuto un cenno dal critico Rayner quando era dovuto il merito. Nella sua recensione del Guardian ha scritto:

 

“Nei miei momenti più benevoli, mi chiedo se il signor Salt Bae non stia davvero ridendo per ultima... non ha fondato un uomo ricco. Veniva da una povera famiglia operaia. Ora sta sciacquando i ricchi e gli stupidi. Potrebbe quasi essere fonte di ispirazione".

 

Credito immagine: Instagram/nusr_et - La bistecca avvolta in oro di Nusret Gökçe è pronta per essere condita. 

Esibizioni appariscenti di ricchezza sono un gioco leale per un commento beffardo, ma scegliere di sussurrare invece di gridare su beni costosi dimostra raffinatezza. Sito web di marketing The Drum conia questi fenomeni come lusso "forte" o "tranquillo". 

 

Mentre i pezzi "rumorosi" guidati dal logo sono spesso indossati in modo satirico o in qualche modo scusato, i beni di lusso "tranquilli" che si concentrano su taglio, qualità e materiali sono più emblematici dello stile britannico. Secondo Il tamburo:

 

"Il lusso tranquillo non è incentrato sul logo o sull'ostentazione della ricchezza e dello status. Al contrario, si tratta della bellezza, della qualità e dell'artigianalità del prodotto".

 

La nostra nuova camicia Beatrice Swiss Fishnet Trim mostra un tranquillo tocco di lusso 

Anche il lusso stesso come concetto può essere considerato un po' rabbrividente, però. Secondo un sondaggio condotto dal sito Web di risparmio di denaro TopCashBack, è probabile che il 95 percento dei britannici si vanti di fare un affare per giustificare acquisti costosi, mentre solo il 16 percento non menzionerà l'acquisto di cose in vendita in un'offerta per apparire più benestante di quanto non sia. 

 

Quando consideriamo le pietre miliari di ciò che fa brillare lo stile del Regno Unito, tutto sembra appropriato. Affari della moda definisce questa alchimia come “a scontro costante tra l'establishment elitario e l'irriverente anti-establishment”. 

 

Il sentimento anti-establishment evoca immagini di punk, rocker e controcultura - che sono tutti ingredienti innegabili nella birra in stile britannico - ma nel 2021 ha anche un nuovo volto: la sostenibilità. Un allontanamento dal consumismo indulgente del calendario della moda tradizionale e uno sguardo speranzoso verso di più transstagionale, pezzi senza tempo che possono essere custoditi per decenni a venire. 

 

1 mese fa